Stampa
Dalle aziende

I costruttori di impianti industriali a servizio della filiera agro-alimentare, declinata nei suoi molteplici processi di trasformazione e conservazione dei cibi, richiedono la massima affidabilità quando si parla di soluzioni per la climatizzazione dei reparti produttivi.

Essicazione, estrazione fumi, refrigerazione, condizionamento o semplice aerazione dei locali sono operazioni di estrema importanza nel settore del food processing, tenendo conto che in gioco ci sono l’integrità, la sicurezza e la qualità degli alimenti.

I tre requisiti di un buon sistema ventilante a servizio di un processo alimentare sono:

Per soddisfare queste esigenze, Ziehl-Abegg propone, all’interno della sua vasta gamma di prodotti, la serie di motoventilatori assiali per medie pressioni denominata MAXvent che combina motori potenti ad un sistema altamente modulare con aerodinamica flessibile.

La girante di tipo owlet, sviluppata secondo i principi della bionica, è dotata di un profilo a sviluppo 3D e del bordo posteriore seghettato diventato oramai il segno distintivo di Ziehl-Abegg. Questo particolare design consente di massimizzare l’efficienza aerodinamica del ventilatore e di minimizzare l’impatto sonoro. 

La struttura del casing è disponibile in acciaio zincato o verniciato oppure in acciaio inox 304/316. Il materiale con cui sono realizzate le pale è degno di nota: si tratta di un tecnopolimero ad alta resistenza, rinforzato con fibra di aramide, che possiede la robustezza dell’acciaio, senza rinunciare alle caratteristiche di leggerezza e termostabilità. Trattandosi di materiale composito è esente da corrosione, non è contaminante ed è, pertanto, altamente indicato per il settore del food processing. 

Nata per essere equipaggiata con motori asincroni IEC, ora la serie MAXvent è disponibile anche con motori brushless a commutazione elettronica del tipo ECblue. Il principale vantaggio della tecnologia ECblue è dato dalla possibilità di regolare direttamente i parametri di funzionamento tramite il controller integrato, senza bisogno di un inverter esterno. Questi motori soddisfano, inoltre, il grado di efficienza energetica IE5, ovvero il massimo attualmente applicabile. Grazie a questa tecnologia si ottiene la massima resa al minor costo e l’azzeramento dei costi di manutenzione.   
Infine i ventilatori MAXvent ECblue sono “IoT ready” in quanto oggetti intelligenti in grado di dialogare via Modbus con altri dispositivi connessi: possono perciò essere monitorati e regolati da remoto allo scopo di adattare il loro regime di funzionamento a seconda delle reali esigenze dell’impianto.

www.ziehl-abegg.com