Il settore è in crescita, ma i rincari di energia, trasporti e soprattutto materie prime provocano l'assottigliarsi dei margini di guadagno.

Il gruppo Lavazza e il Politecnico di Torino firmano per una collaborazione quinquennale, con l'obiettivo di porre la sostenibilità al centro della strategia di innovazione.

Secondo una ricerca, per il 26% dei produttori agroalimentari del Made in Italy lo spreco alimentare è aumentato in modo significativo nel corso del 2020.

Arriveranno a settembre e saranno a marchio Coop le uova "cruelty free", ottenute da allevamenti di ovaiole senza la soppressione dei pulcini maschi.

Questo provvedimento, che rientra nel programma Farm to Fork, si pone l'obiettivo di migliorare le prestazioni relative alla sostenibilità ambientale nel settore dell'industria.

La nuova sede di Eridania Italia S.p.A. società specializzata nella raffinazione dello zucchero grezzo di canna, è concepita nel rispetto dei principi di work-life balance e riduzione dell’impatto ambientale.

Il nostro Paese sarà il primo in Europa a certificare la sostenibilità di questo prodotto, con l'obiettivo di produrre i primi vini eco-friendly già dalla prossima vendemmia.

La Carta del Riso contiene otto punti per una filiera più sostenibile e ancora più attenta alla salute dell'ambiente e delle persone

Entro due anni tutta la gamma dello yogurt Yomo, parte del Gruppo Granarolo, completerà il passaggio alla carta 100% riciclabile certificata Pefc. Si farà così a meno di 738 tonnellate di plastica. 

Trovato l’accordo per modificare le linee guida della direttiva Sup (Single Use Plastics), che impone divieti o limitazioni alla vendita di alcuni articoli monouso in plastica.

Il Presidente di FISE Assoambiente Chicco Testa ha commentato i dati contenuti nel rapporto presentato l'11 giugno