Metodi matematici e scansioni permettono di prevedere la quantità di succo presente nelle arance, evitando di distruggerne una grande quantità per definire questo parametro.

Il CDA del Consorzio per la Tutela del Formaggio Gorgonzola DOP ha eletto la dott.ssa Chiara Gelmini, prima donna ad ottenere tale carica nella storia del Consorzio novarese, che affianca così Fabio Leonardi alla vice presidenza.

In una situazione caratterizzata dalla forte crescita dei prezzi degli alimenti zootecnici, dei concimi e dell’energia, il settore ha registrato un forte incremento delle quotazioni del latte e un sensibile aumento di tutti i prodotti settoriali.

Buoni dati sulle vendite all’estero per un valore di 300 milioni di euro e un tour internazionale nei prossimi mesi organizzato dal Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP.

Dal 13 marzo i produttori del settore lattiero-caseario, le loro associazioni, cooperative o consorzi, potranno presentare i progetti per promuovere il consumo di latte e dei prodotti lattiero-caseari fra gli alunni nelle scuole primarie. Il contenuto del decreto del Ministero dell'Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste che dà via al programma “Latte nelle scuole”.

Lo scopo di questo studio è quello di valutare gli aspetti tecnico-produttivi di allevamenti dotati di sistema di mungitura automatica (AMS) nel Nord e Centro Italia. È stata condotta un’indagine su 62 allevamenti selezionati tramite campionamento di convenienza con i seguenti criteri di inclusione: adozione della mungitura robotizzata da almeno 1 anno e capacità di fornire dati aziendali.

Il latte rimane fresco solo per pochi giorni o mesi, a seconda delle condizioni di conservazione, della tecnica di lavorazione e del confezionamento. A causa del deterioramento del latte prima di raggiungere il punto vendita o dopo aver raggiunto il consumatore, ogni anno viene sprecata un’enorme quantità di latte.

Alcune agenzie di stampa hanno dato recentemente la notizia di uno studio britannico del prof. Paul Dyer dell'Università di Nottingham pubblicato su Npj Science of Food, secondo cui il Gorgonzola del futuro potrebbe avere venature di colore giallo-verde o addirittura diventare rosa o rosso-marrone.

Troppe tensioni geopolitiche su scala mondiale, che potrebbero influenzare bruscamente i prezzi, consigliano prudenza. Tuttavia la 116ª edizione di Fieragricola di Verona è stata l’occasione per fare il punto sui numeri del settore a livello nazionale e internazionale.

Il nome ha una derivazione anglosassone e quasi certamente Celtica. Si tratta di un formaggio dalle antiche origini, prodotto nei numerosi caseifici di fondovalle e di alpeggio, con metodi tramandati dai casari di generazione in generazione.

Primo formaggio fresco a pasta molle DOP italiano, le sue proprietà e le caratteristiche qualitative sono strettamente riconducibili alla sua origine locale, familiare e contadina, all’evoluzione artigianale della tecnica di caseificazione e ai ceppi batterici autoctoni.