I ricercatori si augurano che il metodo venga adattato per l’uso in loco da parte del personale di produzione in un laboratorio di controllo qualità di un’azienda lattiero-casearia. Vi è una crescente esigenza di produrre e controllare la qualità del latte con diversi quantitativi di lattosio, colorato e aromatizzato.

Lo scopo di questo lavoro è di determinare l’influenza della maturazione del formaggio di capra semiduro sott’olio (miscela di olio extravergine di oliva di Mljet e olio di girasole raffinato; 50:50) sulla sua composizione fisico-chimica e sulle proprietà sensoriali, nonché di determinare il momento ottimale di immersione del formaggio nell’olio.

Brillano in particolare le lunghe stagionature; per le esportazioni Usa, Svizzera Germania e Francia continuano ad essere i principali paesi di sbocco ma si punta molto su Asia e Sud America. L’assemblea dei soci certifica con i dati come in un anno di grande incertezza mondiale, il Consorzio Tutela Formaggio Asiago sia riuscito ad aumentare la produzione puntando sulla naturalità e sulla qualità e i consumatori premiano le scelte.

In occasione dell’Assemblea Annuale del Consorzio sono stati diffusi i dati di produzione, export e consumi e si è fatto il punto sulle attività del gruppo che rappresenta 38 soci. Buoni risultati come sempre anche dall’estero dove viene confermata la scelta di puntare su qualità, territorialità e certificazioni.

Latte e latticini al centro di una comunicazione che li vuole al passo con le tendenze e in contesti live e immersivi: così il sistema cooperativo lattiero-caseario.

Confermato il ruolo della mozzarella e dei freschi in generale. Nord Italia sempre più determinante nelle consegne di latte bovino. In forte crescita le esportazioni sia a volume che a valore. La Lombardia svolge un ruolo trainante. I dati forniti durante la 79esima assemblea di Assolatte svoltasi a Milano.

L’Assemblea Annuale del Consorzio Tutela Taleggio è stata l’occasione per fare il punto sulla filiera, con la conferma dei risultati dell’ultimo anno. La produzione di Taleggio DOP nel corso del 2023 (pari a 8.791.936 chilogrammi) ha registrato un pareggio rispetto all'anno 2022 (8.791.535 chilogrammi).

Un ambizioso progetto, cofinanziato dall'Unione Europea, che mira a promuovere e valorizzare il Pecorino Romano attraverso strategie mirate e personalizzate in due paesi e mercati chiave per questo prodotto: Italia e Germania.

L’obiettivo di questa ricerca è la “Simulazione nel controllo dei parametri di temperatura nel processo di produzione dello yogurt” utilizzando il software LabView v20 di National Instruments, che consente il controllo dei parametri di temperatura nei serbatoi di fermentazione per la produzione di yogurt.

Utilizzando gli starter SLB95 e Yoflex, sono stati valutati gli impatti del latte scremato (SM), del siero di latte demineralizzato (DW), del concentrato di proteine del siero di latte (WPC40-WPC80), isolato (WPI) e idrolizzato (WPH) su diversi parametri degli yogurt.

E’ un formaggio a pasta filante tipico della regione Puglia, anche se attualmente è prodotto in gran parte del meridione. Registra un incremento senza precedenti nel lattiero-caseario, sfiorando nel 2023 vendite per quasi 400 Mn di euro.